Benvenuti da Idea R | Vicenza - Romano di Lombardia (Bergamo)
Passa alla visualizzazione per i dispositivi mobili

      Idea R - Pianifica la tua comunicazione visiva a 360°

Blog

Prendere uno smanettone del software degli anni 80, aggiungere un graphic designer di nuova generazione e allungare il tutto con uno studioso di strategie di marketing. Agitare energicamente e si ottiene il blog Idea R.

Change language... English

Come aumentare velocemente i MI PIACE dei social media al tuo sito

Pubblicato il 3/28/2013
Categorie: Social Media
Come aumentare velocemente i MI PIACE dei social media al tuo sito

Quello di cui vi parlerò in questo articolo sono i content locker, vi fornirò le conoscenze per costruirvene uno ed alla fine dell'articolo potrete scaricarvi anche il codice sorgente JavaScript/jQuery per implementarveli da soli in brevissimo tempo.

I content locker sono nati come fastidioso strumento di web marketing affiliation: in poche parole, se avete un blog seguito da un pubblico numeroso, un franchisor vi potrebbe pagare per bloccare parzialmente i contenuti fino a che il lettore non esegue un'azione, ad esempio sottoporsi ad un sondaggio o iscriversi ad una newsletter commerciale. E' una pratica odiosa, che però frutta tutt'oggi cifre discrete a molti blogger.

Social Media

Quello che vi propongo io è un social media content locker, molto soft, da usare con cautela e saggezza.
Se avete un lungo articolo che vi ha impegnato parecchio tempo per scriverlo o se avete un dowload gratuito da proporre ai vostri visitatori, potete decidere di renderlo disponibile solo a coloro che lo condividono sui social media. Questa strategia oltre a portarvi tweet, share, like e follow, è un'azione di viral marketing molto efficace.

Funzionalità

Vediamo alcune delle caratteristiche del content locker che andremo a sviluppare.

  • SEO (Search Engine Optimization): poiché vogliamo che i motori di ricerca siano in grado di leggere i contenuti ed indicizzarli, ci limiteremo solamente a nasconderli.
  • Social widget standard: aggiungeremo le funzionalità di content locking al codice originale Facebook, Twitter, Google+ e LinkedIn.
  • Comportamento soft: siccome non vogliamo disturbare troppo i nostri affezionati lettori, una volta che il contenuto verrà sbloccato, lo sblocco avrà effetto su tutti i contenuti bloccati del sito.
  • Il codice è JavaScript, così è possibile integrarlo in qualsiasi pagina web (abbiamo usato jQuery solo per dare qualche effetto speciale).

Ricordatevi che se andate a vedere il codice HTML della pagina, troverete tutti i contenuti, anche quelli "bloccati". Il content locker dunque non è in nessun modo uno strumento per limitare l'accesso a informazioni riservate.

Implementazione

Indovinate un po', questo articolo è il candidato ideale per il nostro content locker.
E' un'occasione per farvi sperimentare in prima persona il suo utilizzo, grazie all'implementazione sul nostro Infrared CMS.

  • Per vedere il resto dell'articolo dovete cliccare uno dei pulsanti sociali qui di seguito.
  • Se invece non vedete nessun contenuto bloccato è perché in passato avete espresso un apprezzamento per questo sito, dunque avete automaticamente tutti i contenuti già sbloccati.
    In questo caso se volete vedere il content locker, basta che eliminiate i cookie dal vostro browser e aggiorniate la pagina (in alternativa potete lanciare il vostro browser in modalità private browsing).
Contenuti bloccati

Il resto dell'articolo è solo a un click da qui...

Per continuare a leggere, condividi questo articolo con i tuoi seguaci

Sei il lettore numero 11,152.

Commenti

Articolo precedente

Articolo precedente

Milano Design Week 2013, il Fuorisalone

Articolo successivo

Tracciare i like di Facebook con Google Analytics, la vera soluzione!

Articolo successivo

Torna all'inizio