Welcome to Idea R | Branding - Web Agency - Digital Strategies
Switch to the mobile layout

      Idea R - Plan your visual communication at 360°

Blog

Take a software geek from the 80s, add a new generation graphic designer and dilute with a longtime marketing strategist. Shake vigorously and you'll get the Idea R's blog.

Change language... italiano

Milano Design Week 2013, il Fuorisalone

Photographer: Igor De Ruitz
Published on 4/15/2013
Categories: Visual Communication
Milano Design Week 2013, il Fuorisalone

This article is available in English too.

Quando si parla di Milano Design Week, il Fuorisalone ormai è diventato il palcoscenico principale.
Fuori dagli schemi istituzionali del Salone del Mobile, da molti anni è per le strade di Milano che si vive il design innovativo. Sicuramente è meno patinato, ma cercando nelle piccole boutique, all'interno di officine riconvertite e negli spazi più improbabili, si può ritrovare la vera creatività.

Nella zona di Tortona lo spazio spazio espositivo più rinomato è quello messo a disposizione da Superstudio Più, però attenzione non fermatevi alle apparenze: illuminate dai riflettori, all'interno degli enormi studi fotografici ci sono le grandi marche, ma è nell'interrato che dovete dirigervi. Negli angusti scantinati dal tetto basso trovate i giovani, coloro che non si potrebbero mai permettere i saloni riservati alla Hyundai, ma che non hanno nulla da invidiare in fatto di inventività e originalità.
Ho trovato molto interessanti le Officine Creative Ansaldo, che ospitavano tra l'altro una sezione dedicata al design cinese.
Per andare fuori dagli schemi bisogna addentrarsi nei vicoli, nelle vecchie autorimesse e scovare i box messi a disposizione alle scuole di design che provengono da tutto il mondo: ho trovato belle creazioni in un'area dedicata ai giovani di Singapore.

Tortona Design District

Il Design District di Brera quest'anno era dedicato al pensare industriale, ma al fare artigianale. L'industriale è stato da sempre visto come l'evoluzione dell'artigiano, la possibilità di creare in serie abbatte i costi di produzione e porta il design nelle case di tutti. Oggi questa distinzione non è più così marcata, anzi molti strumenti dell'industria, quali ad esempio la mentalità progettuale o la cooperazione internazionale, possono dare nuova vita all'artigianato abbattendo i confini. L'esposizione dedicata a Designjunction, l’annuale show londinese dove partecipa un collettivo formato dai migliori design brand mondiali e di piccoli marchi, è stato in questo senso lo spazio più rappresentativo di questo nuovo modo di pensare.

Vuoi vedere altre foto?

Oltre alle foto che vedi un questo articolo ne abbiamo tantissime altre.
Visita la nostra pagina Instagram cliccando il pulsante qui sotto e poi seguici per rimanere sempre aggiornato!

1/322/323/324/325/326/327/328/329/3210/3211/3212/3213/3214/3215/3216/3217/3218/3219/3220/3221/3222/3223/3224/3225/3226/3227/3228/3229/3230/3231/3232/32
Click on the image to see the next one
1/32

You are the reader number 74,363.

Comments

Previous article

Previous article

Wonderbra, advertising without clothes and without... models

Next article

How to dramatically increase social media LIKEs to your web site

Next article

Scroll to top