Welcome to Idea R | Branding - Web Agency - Digital Strategies
Switch to the mobile layout

      Idea R - Bring out your brand - Web Marketing strategies
  • HomeHome
  • About UsAbout Us
  • ContactsContacts

Blog

Take a software geek from the 80s, add a new generation graphic designer and dilute with a long time marketing strategist. Shake vigorously and you'll get the Idea R's blog.

Change language... italiano

You may be interested in

Google wants HTTPS everywhere. Yes it's another SEO factor!

Google wants HTTPS everywhere. Yes it's another SEO factor!

Here's a new important Google ranking factor that will grow in importance. After that, do not tell me that I have not warned you!

7 steps to find your most profitable keywords

Keywords what a big headache! Here're some tricks and a little secret to find your most rewarding ones.

Last published

Can engineering industry sponsor art without going off topic?

Can engineering industry sponsor art without going off topic?

How to design a page in an exhibition catalog of Biennale in Venice, for a customer who apparently has nothing to do with art.

Milano Design Week 2017, Design Districts

Ventura Lambrate and Tortona, here are the best creations that we discovered in the 2 districts of the Fuorisalone Milan Design Week 2017.

Most popular

Lazy loading and the SEO problem, solved!

Lazy loading and the SEO problem, solved!

The best SEO solution to index your dynamically loaded contents, no more compromises!

Case study: TAV Engineering, branding for B2B services

How to create a brand that keeps distance from the cold and aseptic image of the metal industry, focusing instead on the human aspect.

Editor's pick

Mental marketing secret #1: the fake compromise

Mental marketing secret #1: the fake compromise

Can mentalism influence marketing? As a marketing professional and a long term magician, I will reveal you some tricks.

How to dramatically increase social media LIKEs to your web site

Here's a free download that I created some time ago. It's a good tool for increasing engagement, but use with caution.
newsletter

Stay informed on digital strategies

My reviews on the subject...

Really well written, by one of the Google Analytics creators, Advanced Web Metrics with Google Analytics is a complete guids on the web analysis topic.

Do you have to build a landing page? Which are the best strategies? How to get the resources? Hot to measure the success and the ROI? Landing Page Optimization is the book to read, but I warn you that being this book a complete reference, sometimes especially when it comes to statistics, it becomes a little bit "hard" to read.

RSS feed

Come e perché fare web marketing con le infografiche?

Published on 5/25/2015
Tags: Infographic

L'inchiostro costa più del sangue umano

La nostra vita quotidiana è continuamente circondata da immagini: quadri, fotografie, cartelloni pubblicitari e spot in televisione, per non fare che qualche esempio. Questo perché la comunicazione visiva ha un forte impatto e permette di esprimere un concetto oppure un'idea in modo conciso ed efficace, in quanto tutto è racchiuso nell'insieme dell'immagine e viene comunicato in modo diretto.

Il linguaggio visivo viene utilizzato sia nel mondo offline che in quello online; soprattutto  quest'ultimo è spesso sovraffollato di icone, video e banner pubblicitari che compaiono frequentemente durante la navigazione in rete.

Nel vasto ambito della comunicazione per immagini troviamo anche le infografiche, il cui scopo è parlare di un determinato argomento attraverso l'unione equilibrata e ragionata di immagini e parole.

Perché servirsi di un'infografica?

Il termine infografica deriva dall'inglese Information graphic, ovvero “immagine informativa”. Questo valido strumento viene utilizzato per fare web marketing proprio grazie alla sua efficacia.
Con un'infografica, infatti, possiamo trattare qualsiasi tipo di argomento in modo più semplice rispetto all'impiego di solo parole. Se, ad esempio, vogliamo parlare di una particolare tecnica di coltivazione, invece di proporre una minuziosa – e magari anche un po' pedante – descrizione, con poche icone siamo in grado di far capire quali sono le procedure da utilizzare. La stessa cosa vale se desideriamo descrivere un nostro servizio o prodotto, una nuova tecnologia, un ragionamento oppure un'opinione: il linguaggio visivo è universale, è conosciuto da tutti, grandi e piccoli, per cui raggiungerà un pubblico molto vasto, soprattutto se l'infografica che realizziamo è particolarmente creativa ed originale. Infatti, non è solo la forza delle immagini, ma è anche la qualità del nostro lavoro a fare la differenza.

Inoltre, fare visual marketing è anche un mezzo simpatico e divertente per ottenere maggiore visibilità in rete, poiché proponiamo un argomento in modo più leggero e coinvolgente. Quante volte, probabilmente, ci è capitato di soffermarci su un'immagine, solo perché incuriositi da simboli o colori particolari, mentre abbiamo ignorato testi, solo perché non erano “esteticamente” accattivanti?

Lead nurturing

Come utilizzare le infografiche?

La nostra information graphic può essere diffusa in rete attraverso il nostro blog: possiamo pubblicarla e postarla poi successivamente sui canali social, magari creando una call-to-action che crei condivisione. Il tam tam virtuale è sicuramente uno dei metodi più rapidi per farsi conoscere. Dobbiamo quindi creare un'infografica che inviti alla condivisione e allo scambio di opinioni al riguardo, così da crearvi una discussione intorno. Questo genererà traffico verso il nostro blog ed eventuali nostri siti internet.

Viral marketing

La nostra attività di marketing può estendersi anche oltre i nostri spazi web. Se realizziamo infografiche di qualità, possiamo autorizzarne il riutilizzo da parte di coloro che l'hanno molto apprezzata, e quindi vorrebbero pubblicarla sui propri siti o blog, oppure di coloro che non hanno le capacità o il tempo per crearne una e cercano materiale da postare sui propri portali. Naturalmente, quando “prestiamo” il nostro lavoro, bisogna richiedere che ne vengano citati l'autore e almeno un link di riferimento (un po' come i diritti d'autore). In questo modo valorizziamo il nostro operato ed inoltre favoriremo link in entrata verso il nostro sito ed un'ottimizzazione del posizionamento nei motori di ricerca.

Ad ogni modo, per utilizzare al meglio le infografiche, è indispensabile che facciamo un lavoro accurato e ragionato. Quando vogliamo raccontare qualcosa attraverso un'infografica, dobbiamo pensare ai vari dettagli che rendano accattivante la nostra storia per immagini, per cui parole e icone devono essere adeguate e in sintonia tra loro. Ad esempio, se parliamo di dati statistici, non possono mancare i grafici a torta o a colonne che meglio esprimono questo tipo di contenuti. Se, invece, vogliamo descrivere un nuovo pannolino per bambini, il tono sarà molto più famigliare. È molto importante che il tono sia in linea con quanto rappresentato, altrimenti la discordanza tra contenuto e grafica sarà penalizzante (e avremo lavorato per nulla!).

Infografica sui bimbi

Infine, non dimentichiamoci del titolo: come un articolo, anche le information graphic hanno bisogno della loro sintetica presentazione. Questa serve sia per indurre l'utente digitale a leggerla, sia per inserirvi le parole chiave necessarie al posizionamento sui motori di ricerca. L'infografica, oltre a lasciare spazio alla nostra creatività, è pur sempre uno strumento importante per le nostre azioni di web marketing.

Vi segnalo un bellissimo libro illustrato, come solo quelli della Taschen sanno essere, pieno di esempi superlativi di infografiche: Information graphics.

Gloria Zaffanella è Public Relation Manager di Stampaprint S.r.l., azienda leader in Italia nel settore della stampa online. Dopo una carriera nel print marketing, Gloria ha studiato le dinamiche del search engine marketing per approfondire le molteplici opportunità di un loro utilizzo congiunto.

You are the reader number 1,042.

Comments

comments powered by Disqus
Creative Commons License

Photographies, videos, graphics and texts by Idea R are licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Previous article

Previous article

How to skip the CDN during ASP.NET development

Next article

Milano Design Week 2015, Design Districts

Next article
  • Visual Communication, Art DirectionVisual Communication, Art Direction
  • Apps, Cloud, Mobile, Software DesignApps, Cloud, Mobile, Software Design
  • Digital StrategiesDigital Strategies
  • BlogBlog
Touching finger
RSS feed
Blog

Scroll to top