Welcome to Idea R | Branding - Web Agency - Digital Strategies
Switch to the mobile layout

      Idea R - Plan your visual communication at 360°
  • HomeHome
  • About UsAbout Us
  • ContactsContacts

Blog

Take a software geek from the 80s, add a new generation graphic designer and dilute with a longtime marketing strategist. Shake vigorously and you'll get the Idea R's blog.

Change language... italiano
Go to the blog summaryGo to the blog summary

You may be interested in

Mental marketing secret #3: the unconscious buddy

Mental marketing secret #3: the unconscious buddy

Another mental marketing secret: may be you know that sometime magicians use buddies, but frequently these buddies are not aware of that.
Mental marketing secret #1: the fake compromise

Mental marketing secret #1: the fake compromise

Can mentalism influence marketing? As a marketing professional and a long term magician, I will reveal you some tricks.

Last published

A simple but effective SEO strategy: the middleman

A simple but effective SEO strategy: the middleman

Get excellent results in a short time using this SEO trick. Lern how to quickly apply the middleman technique and have many new web pages indexed.

[FREE download] Keywords Mixer: long tail keywords made easy

There's a basic implementation inside Google AdWords Editor, but this tool will give you more control over permutations and long tail keywords.

Most popular

Lazy loading and the SEO problem, solved!

Lazy loading and the SEO problem, solved!

The best SEO solution to index your dynamically loaded contents, no more compromises!

Milano Design Week 2017, Design Districts

Ventura Lambrate and Tortona, here are the best creations that we discovered in the 2 districts of the Fuorisalone Milan Design Week 2017.

Editor's pick

Case study: branding and marketing for a magician

Case study: branding and marketing for a magician

Singular case study in the world of illusionism. See how we have created a brand and a web marketing campaign with exceptional results.
newsletter

Stay informed on digital strategies

Take a look at the last published articles
RSS feed

I segreti del Mental Marketing #2: il rivelatore di bugie

Published on 5/13/2014
Categories: Advertising
I segreti del Mental Marketing #2: il rivelatore di bugie

Dopo la prima tecnica di Mental Marketing, abbiamo ormai assodato che si può applicare il mentalismo alla pubblicità.
Vi svelo un altro segreto? Vediamo allora come una tecnica di ipnosi possa amplificare le capacità di persuasione delle vostre campagne di marketing.

Il rivelatore di bugie

Il punto di partenza è un trattato di ipnosi (Patterns of the Hypnotic Techniques di Milton H. Erikson) in cui il famoso psicoterapeuta statunitense studia i processi cognitivi a partire dai movimenti degli occhi. Nel mentalismo queste tecniche vengono utilizzate per capire se lo spettatore che si ha di fronte stia mentendo (vi lascio immaginare le innumerevoli applicazioni).

Senza entrare nel dettaglio, Erikson divide le persone in 3 categorie:

  1. Quelli che sono più predisposti a guardare.
  2. Quelli che sono più predisposti ad ascoltare.
  3. Quelli che amano parlare con se stessi.

Come si applica alla pubblicità?

E' importantissimo tenere presente i processi cognitivi di tutti i nostri possibili clienti.
L'errore più comune è creare campagne solo per uno dei 3 gruppi, quello di cui noi stessi facciamo parte, perdendo efficacia con il rimanente 2 terzi della platea.
Le persone appartenenti al primo gruppo vengono maggiormente attratte dalle immagini, i secondi dalla musica e dalle parole e i terzi amano ragionare e immaginare.

Per esempio, se dovessimo vendere un bicchiere dovremmo:

  1. Mostrare la limpidezza, i giochi di luce, la squisita manifattura del bicchiere (per le persone predisposte a guardare).
  2. Colpire leggermente il bordo del bicchiere per far sentire il dolce suono del cristallo (per le persone predisposte ad ascoltare).
  3. Dire "Immaginate come starebbe bene questo bicchiere sulla vostra credenza" (per le persone che amano parlare con se stessi).

Ti è piaciuto fino a qua l'articolo?

Prima di continuare nella lettura, seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando il pulsante qui sotto!
In tal modo rimarrai aggiornato sulle strategie digitali non solo con i nostri articoli, ma anche con le migliori pubblicazioni che raccogliamo in giro per la rete.

Come si applica al web marketing?

Anche qui è fondamentale utilizzare tutti gli strumenti possibili per rivolgerci alle 3 tipologie di visitatore, senza trascurarne alcuna.
In un sito di e-commerce, quando dovremo mostrare un prodotto:

  1. Useremo molte immagini (per le persone predisposte a guardare).
  2. Abbineremo dei video esplicativi o dimostrativi (per le persone predisposte ad ascoltare).
  3. Forniremo dettagli tecnici e tabelle comparative (per le persone che amano parlare con se stessi).

In futuro, quando un prestigiatore vi dirà "la tua carta potrebbe essere rossa", non siate sorpresi se vi starà guardando intensamente negli occhi.

See also

I segreti del Mental Marketing #3: il complice inconsapevole

Ecco un altro segreto del mental marketing: probabilmente sospetti che i maghi usino dei complici, ma spesso i complici ne sono inconsapevoli.

I segreti del Mental Marketing #1: il falso compromesso

Si può usare il mentalismo nel marketing? Come professionista del marketing e prestigiatore di lunga data, vi rivelerò alcuni trucchi.

You are the reader number 4,793.

Comments

Creative Commons License

Photographies, videos, graphics and texts by Idea R are licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License.

Previous article

Previous article

Lazy loading and the SEO problem, solved!

Next article

Turn your display into a 3D one... using optical illusions

Next article
  • Visual Communication, Art DirectionVisual Communication, Art Direction
  • Apps, Cloud, Mobile, Software DesignApps, Cloud, Mobile, Software Design
  • Digital StrategiesDigital Strategies
  • BlogBlog
Touching finger
RSS feed
Blog

Scroll to top