Welcome to Idea R | Branding - Web Agency - Digital Strategies
Switch to the mobile layout

      Idea R - Plan your visual communication at 360°

Blog

Take a software geek from the 80s, add a new generation graphic designer and dilute with a longtime marketing strategist. Shake vigorously and you'll get the Idea R's blog.

Change language... italiano

Google Tag Manager: come non affogare negli script

Published on 10/3/2012
Categories: Digital Strategies

This article is available in English too.

Eccolo qui! L'incubo di gestire tutti i vostri script e tag di Google è finito.
Dovete distribuire su migliaia di pagine i vostri tag di conversione AdWords, i tag dei goal di Analytics, script per il tracking dei banner, ecc.?
Sapete cosa intendo: iniettare scriplet, codice JavaScript condizionale, tag personalizzati in molte pagine differenti è un processo che spesso causa molti errori, ma ecco arrivare la soluzione direttamente da Google: Google Tag Manager.
Usando lo strumento gratuito Google Tag Manager, potrete mettere SOLO UN tag all'interno di ogni pagina, lo STESSO tag per tutte le pagine.
Poi gestirete tutti i vostri tag con Google Tag Manager, saranno infatti le vostre pagine ad andare a prendersi i tag specifici da un server Google; sì, avete capito bene, non dovrete aggiornare mai più le pagine.
Date un'occhiata al video introduttivo.

You are the reader number 6,702.

Comments

Previous article

Previous article

Infographic: the Social Media history

Next article

How to include CSS files programmatically in ASP.NET

Next article

Scroll to top